Vangelo di Gesù Cristo secondo San Matteo – 3

 

CAPO III.

Predicazione di Giovanni Battista, 1-12. —  Battesimo di Gesù, 13-17

 

 

Francesco Podesti "San Giovanni Battista"

 

 

 1 In diebus autem illis venit Ioannes Baptista praedicans in deserto Iudaeae.

1 In quei giorni venne Giovanni, il Battista, a predicare nel deserto della Giudea,

2  Et dicens: Poenitentiam agite: appropinquavit enim regnum coelorum.

2  dicendo: Fate penitenza: perchè il regno dei cieli è vicino.

3  Hic est enim. qui dictus est per Isaiam prophetam dicentem: Vox clamantis in deserto: Parate viam Domini: rectas facite semitas eius.

3  Questi infatti è l’uomo, di cui parlò Isaia profeta, che disse: Voce di colui che grida nel deserto: Preparate la via del Signore: raddrizzate i suoi sentieri.

4 Ipse autem Ioannes habebat vestimentum de pilis camelorum, et zonam pelliceam circa lumbos suo: esca autem eius erat locustae, et mel silvestre.

4  Ora lo stesso Giovanni aveva una veste di peli di cammello e una cintola di cuoio ai fianchi: e suo cibo erano locuste e miele selvatico.

5 Tunc exibat ad eum Ierosolyma, et omnis Iudaea, et omnis regio circa Iordanem;

5  Allora andava a lui Gerusalemme, e tutta la Giudea, e tutto il paese d’intorno al Giordano,

6  Et baptizabantur ab eo in Iordane, confitentes peccata sua.

6  ed erano battezzati da lui nel Giordano, confessando i loro peccati.

7  Videns autem multos Pharisaeorum. et Sadducaeorum venientes ad baptismum suum, dixit eis: Progenies viperarum, quis demonstravit vobis 

fugere a ventura ira?

7  Ma avendo egli veduto molti Farisei e Sadducei, che venivano al suo battesimo, disse loro: Razza di vipere, chi vi ha insegnato a fuggire dall’ira futura?

8 Facite ergo fructum dignum poenitentie.

8 Fate adunque frutti di penitenza;

9 Et  ne velitis dicere intra vos: Patrem  habemus Abraham, dico enim vobis quoniam potens est Deus de lapidibus istis suscitare filios Abrahae.

9 e non vogliate dire dentro di voi: Abbiamo Abramo per padre: imperocchè vi dico che Dio può da queste pietre suscitare figliuoli ad Abramo.

10 Iam enim securis ad radicem arborum posita est. Omnis ergo arbor, quae non facit fructum bonum, excidetur, et in ignem mittetur.

10 Poichè la scure sta già alla radice degli alberi. Ogni albero adunque, che non fa buon frutto, sarà tagliato e gettato nel fuoco.

11 Ego quidem baptizo vos in aqua in poenitentiam: qui autem post me venturus est, fortior me est, cuius non sum dignus calceamenta portare: ipse vos baptizabit in Spiritu sancto, et igni.

11 Quanto a me io vi battezzo con acqua per la penitenza: ma quegli che verrà dopo di me, è più potente di me: nè io son degno di portargli i sandali: egli vi battezzerà in Spirito santo e fuoco.

12 Cuius ventilabrum in manu sua: et permundabit aream suam: et congregabit triticum suum in horreum, paleas autem comburet igni inextinguibili.

12 Egli ha il ventilabro nella sua mano: e purgherà interamente la sua aia, e raccoglierà il suo frumento nel granaio: ma brucerà le paglie con fuoco inestinguibile.

 

Pittore veneto seconda metà XVI sec. "Battesimo di Cristo"

 

 

13 Tunc venit Iesus a Galilaea in Iordanem ad Ioannem, ut baptizaretur ab eo.

13 Allora arrivò Gesù dalla Galilea al Giordano da Giovanni per essere da lui battezzato.

14  Ioannes autem prohibebat eum, dicens: Ego a te debeo baptizari, et tu venis ad me?

14 Ma Giovanni se gli opponeva, dicendo: Io ho bisogno d’ essere battezzato da te: e tu vieni a me?

15 Respondens autem Iesus, dixit ei: Sine modo: sic enim decet non implere omnem justitiam. Tunc dimisit eum. 

15 Ma Gesù gli rispose dicendo: Lascia fare per ora: poichè così conviene a noi di adempiere ogni giustizia. Allora gli condiscese.

16 Baptizatus autem Iesus, confestim ascendit de aqua , et ecce aperti sunt ei coeli: et vidit spiritum Dei descendentem sicut columbam, et venientem super se.

16 Gesù, battezzato, uscì tosto dall’acqua: ed ecco gli s’aprirono i cieli: e vide lo Spirito di Dio scendere quasi colomba, e venir sopra di lui.

17 Et ecce vox de coelis dicens: Hic est filius meus dilectus, in quo mihi complacui.

17 Ed ecco una voce dal cielo che disse: Questi è il mio Figlio, il diletto, nel quale io mi sono compiaciuto.