Vangelo

 

Prima che la Parola di Nostro Signore Gesù Cristo venga “reinterpretata”, e la liturgia ” riaggiornata ” secondo i dettami e i capricci della neochiesa di bergoglio & company e non resti più traccia delle parole di Nostro Signore Gesù Cristo, ho cercato ed ho trovato questo tesoro, ossia il Vangelo in latino.

 

Questo vangelo è lo stesso che si usava nella liturgia fino alla riforma introdotta dal Concilio Vaticano II, e che voglio rendere visibile a chi ha sete di abbeverarsi direttamente alla fonte d’acqua viva in quella lingua ormai codificata e che non può più mutare e per questo assurta a lingua liturgica, ossia il latino.

 

La traduzione in lingua italiana del 1778 è di Mons.Antonio Martini, perfezionata nel 1911 sotto l’impulso di San Pio X , dal p. domenicano Marco Maria Sales.

 

 

Il Signore mi aiuti mentre mi accingo in quest’opera da amanuense.
M.R.L.F.

 

 

 

TRATTO DA:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

per una lettura completa di note si rimanda a questo link:

http://www.maranatha.it/Bibbia

e a questo:

http://www.archive.org/stream/ilnuovotestament01sale#page/n7/mode/2up

 

 

 



Lascia un commento

Codice di sicurezza: